Escursionismo

Escursionismo 2020

La Sezione propone a soci e simpatizzanti un nutrito calendario di escursioni nato in stretta collaborazione con le nostre Sottosezioni. Montagna per tutti; gita dopo gita cresce l'allenamento e si può essere più ardimentosi. Appagante il piacere della gita, il raggiungimento della meta o della vetta, ma ancor più il piacere di condividere con amici questi momenti magici.

Gite intersezionali CLV: il raggruppamento di Sezioni "Intersezionale Canavese e Valli di Lanzo" nasce alla fine dell'anno 2000. Importante momento nella storia delle 12 Sezioni che si attivarono per costituire formalmente un coordinamento sovvrasezionale con lo scopo di intraprendere iniziative comuni per rafforzare la presenza del Club Alpino Italiano nella nostra area di influenza. Fra le iniziative che coinvolgono i soci il comune programma escursonistico. Un Giovedì al mese, le Sezioni a turno, gestiscono le gite programmate. Il programma gite si trova all'interno della programmazione escursionistica della Sezione di Chivasso.

Sentieri della Collina Torinese e Pro Natura Torino: Andare per sentieri … nel 2020
Percorrere i sentieri è piacevole quando sono in ordine e non deturpati da rifiuti, ben percorribili e non invasi da erbacce, rovi, arbusti e tronchi secchi, non scivolosi e senza frane o smottamenti.
Anche la nostra Sezione partecipa al progetto "In cammino sulle colline del Po"
Consulta il calendario delle escursioni della Collina Torinese


Ancora una volta vorremmo che in molti potessero dire "con il CAI è meglio!"

 

Accompagnatori di Escursionismo

Alessandro Ferrero (AE - EEA - EAI) 333.8247760
Simone Masino (ASE) 328.0451686
Carla Nicola 338.1762321
Gianni Capello 331.6040886
Franca Merlo 347.1247805
Danilo Chiadò 331.6018676
Lino Gallenca 348.1385785
Franco Mossino 011/9606893
333.4626525
Silvio Schina 347.4025854
Angelo Malvasia 338.7371722
Ermes Giolo 347.4142143
Catia Musso 338.207692
Giovanna Cresto 347.3341127
Maria Teresa Clara 338.6428614
Adriano Capirone 377.1510451
Giacomo Michelatti 335.6079457



Aiuto capogita

Tamara Bagno 338.5970766
Giorgia Marocco 331.4651258
Stefano Pozzuolo 347.9963221


 

AE: Accompagnatore di Escursionismo
ASE: Accompagnatore sezionale di Escursionismo
EEA: Accompagnatore su Vie Ferrate
EAI: Accompagnatore in ambiente innevato

 

Calendario attività

23 gennaio

Baldissero-Monti Pelati-Muriaglio
Percorso ad anello da Baldissero (400m), siamo nella parte della valle Chiusella che volge verso Castellamonte
Dislivello: 740m (percorso di 16Km)
Responsabile: Di Bari 347.7844147 - Agnoletto 347.1037777 (Sez. Ivrea)

20 febbraio

Castello Cly - Chatillon
Partendo da Chatillon si segue il ru Chandianaz, su sentiero balcone sulla valle centrale (12 Km). Poi si sale al castello di Cly di Saint Denis.
Merenda sinoira al Ristorante degli Studenti di Verres.

Dislivello: 395m
Responsabile: Di Bari 347.7844147 - Agnoletto 347.1037777 (Sez. Ivrea)

21 febbraio Presentazione programma escursionismo 2020
Salone della Croce Rossa 
06 marzo

Notturna sul sentiero Berruti
Consueto appuntamento con la luna piena di marzo sul sentiero che collega Chivasso e Castagneto Po
Difficoltà: T/E
Dislivello: 400m
Responsabile: Gianni Capello 331.6040886

19 marzo

Giro Val Malone
Percorso ad anello che partendo da Corio percorre I due lati della Val Malone toccando Pian Audi e Ritornato
Responsabile: Colbertaldo 0123.27539 (Sez. Lanzo)

22 marzo Rul Verda
Escursione in collina per andare ad ammirare una quercia rara bicentenaria, che è sempre verde, anche d'inverno.
Da Castagneto Po attraverso il Bosco del Vaj sino alla Rul Verda del Bosc Grand.
Difficoltà: T
Dislivello: 300m
Responsabile: Merlo Franca 347.1247805
29 marzo Un anello attorno a Issiglio
Partenza da Issiglio (485m). Piacevole escursione che da Issiglio raggiunge Rueglio passando per le gole di Garavot. Da Rueglio raggiungeremo poi la Cima Spinalba, modesta altura dalla quale si può ammirare un ampio panorama sui monti circostanti. Il ritorno avviene scendendo su Pian Cogna e, dopo aver attraversato una zona boschiva,si raggiunge il torrente Savenca e in breve il punto di partenza.
Difficoltà : T 
Dislivello: 400m 
Tempo di percorrenza: 6 ore totali.
Responsabile: Danilo Chiadò 331.6018676
Accompagnatore : Lino Gallenca 348.1385785
19 aprile Santuario di Santa Cristina (Valli di Lanzo)
Partenza da Cantoira Escursione che porta al bel Santuario di Santa Cristina posto in posizione molto panoramica. Da Cantoira si segue il torrente Stura che porta a Ceres. Attraversato il torrente si sale al santuario. Per il ritorno si percorre un anello che risale la valle per poi scendere su diverse borgate.
Difficoltà: T/E 
Dislivello: 700m 
Tempo di percorrenza: 6 ore totali
Responsabile: Lino Gallenca 348.1385785
Accompagnatore : Danilo Chiadò 331.6018676
23 aprile

Testa Paian - Val d'Ala
Modesta elevazione sul fianco destroy della Val d'Ala. L'itinerario proposto è quello con meno dislivello e parte dalla località Fabbrica nel commune di Ala di Stura
Responsabile: Colbertaldo 0123.27539 (Sez. Lanzo)

01 maggio Le colline del Roero
Da Monteu Roero Alla scoperta delle rocche del Roero, formatesi per l’ erosione delle colline. Abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita.
Difficoltà: T/E
Dislivello: 200m
Responsabili : Gianni Capello 331.6040886 - Franco Mossino 011.9606893/333.4626525
10 maggio Sul Sentiero Frassati in Valle di Lanzo
Partenza da Traves (630m). Itinerario nelle Valli di Lanzo che ci porterà a percorrere l’ultima escursione del Beato Piergiorgio Frassati prima della sua prematura scomparsa.Da Traves percorreremo il sentiero che ci condurrà al Colle Prà Lorenzo (1372m).
Difficoltà : E 
Dislivello: 740m circa 
Tempo di percorrenza: 6 ore e 1/2 totali.
Responsabile: Mario Verga 333.8827379 
Accompagnatore : Silvio Schina 347.4025854
17 maggio Via Francigena da Chatillon a Verres
Percorso originale della tappa n° 4 senza tagli e percorsi alternativi su strada. Uscendo da Chatillon si percorre una salita piuttosto impegnativa prima di imboccare un sentiero che costeggia un ru fino a Saint Vincent. Da qui rimanendo sul fianco sinistro della Vallée ci si dirige verso il bel castello di Saint Germain. Si scende lungo un tratto dell'antica strada delle Gallie e poi da Montjovet lungo un bel percorso panoramico, si risale il fianco della montagna fino a Reclou per poi scendere su Verres.
Difficoltà: E 
Dislivello: 900 m
Percorso: 20 Km
Responsabili: Angelo Malvasia 338.7371722 - Giorgia Marocco 331.4651258
21 maggio

Giro ad anello nella Valle di Viù
Da Villa di Lemie, giro ad anello toccando la Cappella di San Giulio, frazione Forno, le case Sauna e Tinetta, le case Parneri, Villaretti, Lemie, la Cappella della Sindone, Villa di Lemie
Responsabile: Geninatti 335.5694257 (Sez. Lanzo)

24 maggio Ferrata dei Rouas (Bardonecchia)
Difficoltà: AD
Sviluppo: 750m
Tempo di percorrenza:  2,30 ore
Accompagnatori: Ermes Giolo 347.4142143 - Stefano Pozzuolo - 347.9963221 - Riccardo Chiaria 371.4389467
06 giugno La luna e i falò
Partenza dal lago di Candia. Escursione con partenza al tramonto e cammino rischiarato dalla luna del plenilunio di giugno sulle colline che circondano il lago di Candia.
Difficoltà: T/E 
Dislivello: collinare 
Tempo di percorrenza: 4 ore e 1/2 totali
Responsabile: Silvio Schina 347.4025854 
Accompagnatore : Catia Musso 338.2076921
14 giugno La Falconiera - Roc dou Jermu (1490m) - Val Sangone
Sui sentieri dei partigiani della val Sangone
Difficoltà: E
Dislivello: 540m
Responsabili: Gianni Capello 331.6040886 - Franco Mossino 011.960689/333.4626525
21 giugno Colle Lazoney (2450m)
Da Loomatten Il più bel vallone dell'Alta Via 1 della Valle d'Aosta», così le guide definiscono questa valle, ma effettivamente questo vallone mostra dei lati davvero singolari e una notevole bellezza in fatto di paesaggio E’ valle sospesa, una morfologia glaciale molto comune da queste parti. L'aspetto insolito è che, nella parte alta, torrente e ghiacciaio hanno scavato due solchi distinti, lasciando una cima isolata in mezzo al vallone.
Difficoltà: E
Dislivello: 1150m
Responsabili: Carla Nicola 338.1762321 - Giovanna Cresto 347.3341127
25 giugno Laghi verdi – Passo Paschiet
da BALME Fraz. CORNETTI
Quota partenza 1446m - arrivo 2435m
Itinerario: Cornetti - Laghi Verdi - Bivacco Gandolfo-Giuliano e rientro dal Lago Paschiet
Dislivello: 708m ai Laghi Verdi - 989m al Passo Paschiet
Responsabili: Elvezio Bravo 338.6400026 - Franca Guerra 335.285934 (Sez.Venaria)
28 giugno Punta Rama (2437m)
Sulla cresta divisoria tra il vallone di Codebiollo e il vallone del Savenca
Difficoltà: EE
Dislivello: 1250 m
Responsabili: Maria Teresa Clara 338.6428614 - Giovanna Cresto 347.3341127 
28 giugno Rifugio e Colle della Barma (Valle di Gressoney)
Partenza da Coumarial (1.440m) Bella escursione all’interno della Riserva del Mont Mars lungo l’itinerario che ogni cinque anni è teatro della processione da Fontainemore ad Oropa. Dopo aver attraversato i diversi laghetti che addolciscono l’aspro paesaggio d’alta quota si raggiunge il Rifugio della Barma, di recente costruzione e ottima meta intermedia (2080m), nei cui pressi è ubicato il bellissimo lago omonimo. Con un’ora scarsa di ulteriore salita si giunge infine al Colle della Barma (2255m).
Difficoltà: E 
Dislivello: 950m 
Tempo di percorrenza: 6 ore e 1/2 totali
Responsabile: Danilo Chiadò 331.6018676 
Accompagnatore : Catia Musso 338.2076921
5 luglio Laghi di Unghiasse (2489m)
Da Alboni (Groscavallo) Lungo itinerario che ci porta a conoscere le bellezze maestose dei laghi alpini. L'itinerario è caratterizzato da balze rocciose, prati in fiore e alpeggi ancora in uso.
Difficoltà: E/EE
Dislivello: 1200m
Responsabili: Alessandro Ferrero 333.8247760 - Carla Nicola 338.1762321
7-8-9 luglio “Cultura e cammino” Poschiavo, Rif Diavolezza, Pontresina, rif. Roseg, St. Moritz con il Bernina Express, salita a Corviglia
Da Alboni (Groscavallo) Lungo itinerario che ci porta a conoscere le bellezze maestose dei laghi alpini. L'itinerario è caratterizzato da balze rocciose, prati in fiore e alpeggi ancora in uso.
A Tirano 450m, in Italia, si prende il trenino e con esso si sale nella valle. Passato il lago di Poschiavo si arriva al passo del Bernina “Ospizio” 2256m.
A piedi si sale al rifugio Diavolezza 2973m (dislivello 800 m)
Dal rifugio grandioso panorama di ghiacci e del pizzo Bernina 4049 m.
Giorno successivo. Tutti scendono dal rifugio in teleferica fino a “Bernina Diavolezza” stazione 2093 m. Col trenino, o parzialmente a piedi, si prosegue fino a Pontresina 1805 m, visita del famoso borgo turistico. Si percorrono gli 8 Km, a piedi, della valle di Clavadels fino al rifugio Roseg 1999m
Ultimo giorno. Si ripercorre la valle, a piedi o con le carrozze, e si prende il trenino per St. Moritz 1822 m. Visita della cittadina. Col trenino si raggiunge Tirano in Italia per il ritorno.
L’attività verrà fatta se vi saranno almeno 20 iscritti, massimo 25 persone
Responsabili: Valter Di Bari 347.7844147 (Sez.Ivrea)
12 luglio Ferrata Rocca Clari (Claviere)
Difficoltà D
Sviluppo 700m
Tempo di percorrenza: 3 ore
Accompagnatori: Ermes Giolo 347.4142143 - Stefano Pozzuolo 347.9963221 - Riccardo Chiaria 371.4389467
12 luglio Rifugio Bobba (Valtournanche)
Partenza da Breuil – Cervinia (2006m) Bella escursione che ci condurrà al Rifugio Bobba (2770m) che sorge sul Truc Tremetta, dorsale di detriti e rocce che divide i valloni di Vofrede e Maberge.Dal Rifugio possibilità di godere di un ampio panorama.
Difficoltà : E 
Dislivello: 765m circa
Responsabile: Adriano Capirone 377.1510451
Accompagnatore : Mario Verga 333.8827379
19 luglio Rifugio Gastaldi (2659m) - Val di Lanzo
Dal Pian della Mussa si prende il sentiero a sinistra che porta ad un pianoro a 2300 mt. Di qui si prosegue fino ad arrivare ad un colletto dal quale si vede il rifugio in posizione panoramica.
Difficoltà: E
Dislivello: 872m
Tempo di percorrenza: 3 ore
Responsabile: Merlo Franca 347.1247805 - Giacomo Michelatti 335.6079457
19 luglio Giro delle Pyramid Calcaires 
Val Veny Courmayeur
Difficoltà: EE
Dislivello: 855m
Tempo di percorrenza: 3 ore
Responsabili: Ermes Giolo 347.4142143 - Stefano Pozzuolo 347.9963221 - Riccardo Chiaria 371.4389467
23 luglio Laghi e Rifugio Barma (2240m)
Il Rifugio Barma situato all’interno della Riserva naturale del Monte Mars e nei pressi degli omonimi laghi è raggiungibile sia dalla valle del Lys che dalla valle di Oropa attraverso il Colle di Barma.
Partendo da Coumarial si percorre prima un facile percorso quasi pianeggiante e poi il sentiero che collega Fontainemore a Oropa
Dislivello: 900m
Responsabili: Angelo Malvasia 338.7371722 - Bruno Rebora 339.1930136 (Sez.Chivasso)
26 luglio Bivacco Città di Mariano e lago Tzère
Escursione in val d'Ayas che si svolge nella prima parte nel vallone delle Cime Bianche, per poi salire in un ambiente primordiale fino al bivacco Città di Mariano ai piedi della Gobba di Rollin e sotto il ghiacciaio di Ventina e di Tzère. Si prosegue poi per il lago Tzère su percorso senza sentiero in ambiente post glaciale camminando tra e su grandi massi. Il lago, uno specchio d'acqua glaciale incastonato tra i contrafforti rocciosi di Verra ed i seracchi della Gobba di Rollin.
Difficoltà: EE
Dislivello: 1250m
Tempo di percorrenza: andata circa 4 ore
Accompagnatori: Angelo Malvasia 338.7371722 - Giorgia Marocco 331.4651258
31 luglio - 3 agosto Trekking Intersezionale CVL di quattro giorni Parco dello Stelvio, trekking del Confinale Ortles Cevedale
Si percorre la selvaggia valle Zebrù fino ai confini dei Ghiacciai dell’Ortles e Gran Zebrù poi attraverso il passo di Zebrù si passa nella valle Cedec sui pendii ovest del monte Cevedale. Si sale al monte Confinale che per la sua collocazione è un balcone su tutto il gruppo Ortles Cevedale. Infine si percorre tutta la valle dei Forni adiacente al famoso ghiacciaio dei Forni, il più grande ghiacciaio vallivo italiano e l’unico di tipo himalayano.
Programma dettagliato in preparazione
Organizzazione Sezione CAI di Chivasso:
Angelo Malvasia 338.7371722 – Bruno Rebora 339.1930136 – Maria Teresa Clara 338.6428614
02 agosto Bivacco Chentre Bionaz
Da la Ferrera Bivacco di recente costruzione posto su un promontorio ai piedi della parete NO della Becca di Luseney, quindi ottimo punto di sosta per la salita della cima dal versante di Bionaz. Il bivacco si trova in una zona selvaggia ma al tempo stesso molto bella. Non è visibile se non fino all'ultimo istante di salita
Difficoltà: E
Dislivello: 1010m
Responsabili: Alessandro Ferrero 333.8247760 - Carla Nicola 338.1762321
09 agosto Bivacchi Borghi e Martinotti (Valnontey)
Bellissimo giro ad anello nel Parco del Gran Paradiso
Difficoltà: EE
Dislivello: 1600m
Responsabili: Maria Teresa Clara 338.6428614 - Giacomo Michelatti 335.6079457
09 agosto Monte Gran Costa (2615m)
Panoramica cima tra valle Chisone e valle di Susa (da Gran Puy di Pragelato)
Difficoltà: E
Dislivello: 800m
Responsabili: Gianni Capello 331.6040886 - Franco Mossino 011/960689/333.4626525
19-20 agosto Monte Tabor (3178m)
Nel trek intersezionale del 2019 il maltempo non ne ha permesso la conquista, torniamoci con questa 2 giorni

Si parte dal bivio appena prima di Grange della Rho 1500m circa, sopra Bardonecchia. Si passa sotto la caserma del Pian dei Morti 2300m. Il colle del Rho è a 2541m e si prosegue per il rifugio Tabor 2502 m. Dislivello primo giorno 1550m circa.
Il giorno successivo si ripassa dal colle di Valle Stretta e si sale al Tabor 3178m. Il monte si caratterizza per i colori delle sue rocce e delle sue terre dove domina il giallo ocra con macchie di amaranto e venature verde/blu.
La lunga discesa nella valle stretta va fino al rifugio del Terzo Alpini 1450m. Da qui con una navetta si torna a Bardonecchia per il rientro.
Salita 900 m circa, discesa 1800 m circa
Responsabili: Valter Di Bari 347.7844147 (Sez.Ivrea)
23 agosto Da Crest al Santuario di Retempio e al Col Pousseil
Partenza Crest (Fraz. di Pontboset) 1.070m
Escursione che, da una graziosa frazione di Pontboset, porta al Santuario di Retempio e poi all’appartato Col Pousseil lungo il percorso dell’Alta Via N.2.
Difficoltà: E
Dislivello: 1100m
Tempo di percorrenza: 6 ore totali.
Responsabile: Danilo Chiadò 3316018676 
Accompagnatore: Mario Verga 333.8827379
27 agosto Vonzo – Alpe Vailet
L’escursione ha lo scopo di commemorare la memoria di Cecilia Genisio, socia fondatrice dell’Intersezionale CVL.
Si parte dalla frazione Vonzo di Chialamberto imboccando il sentiero che sale in direzione di Chiappili. Da qui si raggiunge e percorre la strada sterrata che entra nel Vallone di Vassola. Su sentiero si risale il vallone incontrando numerosi gruppi di baite, sino a raggiungere un largo pianoro dove sorge il bivacco presso l’Alpe Vailet
Responsabili: Silvano Colbertaldo 0123.27539 (Sez.Lanzo)
30 agosto Rifugio Rivetti - Colle della Mologna Grande da Niel
Il colle della Mologna Grande è un valico che mette in comunicazione la valle di Gressoney con il biellese.
Difficoltà: E
Dislivello: 960m
Responsabili: Gianni Capello 331.6040886 - Franco Mossino 011.960689/ 333.4626525
27/30 agosto Dolomiti
Consueto appuntamento con i Monti Pallidi Programma in definizione
Responsabili : Carla Nicola 338.1762321 - Alessandro Ferrero 333.8247760
06 settembre Laghi Saint Marcel (2925m)
Da Gimillan. Gradevole escursione che permette di ammirare dall’alto il Vallone del Grauson e ammirare un panorama di tutto rispetto che spazia dall’inconfondibile sagoma della Tersiva, alla Grivola fino all’Emilius che fa capolino a Nord. Le sponde erbose del lago invitano ad una lunga sosta rigenerante.
Difficoltà: E
Dislivello: 1150m
Responsabili: Carla Nicola 338.1762321 - Giovanna Cresto 347.3341127.
12/13 settembre Blinnenhorn (3374m)
Due giorni in Val Formazza con pernottamento in Rifugio Il Blinnenhorn o Corno cieco (Blindenhorn dialetto vallesano), con i suoi 3374 metri, è la cima più elevata della Valle Formazza. Malgrado la sua considerevole quota, in condizioni ideali sia meteo che di assenza neve/ghiaccio, si sale agevolmente su buona traccia, tanto da renderlo abbordabile a buona parte degli escursionisti dotati di buon allenamento.
Difficoltà : E/EE
Dislivello totale due giorni: 1750m
Responsabili: Alessandro Ferrero 333.8247760 - Carla Nicola 338.1762321
13 settembre Lago di Luca (2371m) - Val Varaita
Da Sampeyre si risale la valle fino alla chiesetta della Madonna della Neve e si prosegue sul sentiero a sinistra raggiungendo un ripiano erboso dove si trova in un luogo molto suggestivo, il lago di Luca
Difficoltà : E
Dislivello: 650m
Tempo di percorrenza: 2 ore
Responsabile: Merlo Franca 347.1247805
19/20 settembre Rifugio Benevolo (giro ad anello)
Giro ad anello da Thumel 1800m Rhemes Notre Dame, al Rifugio Benevolo 2285m passando dal bivacco della Forestale, Alpe Goletta 2520m , Lago Goletta 2700m e ritorno al parcheggio
Difficoltà: E/EE(A) (paio di metri attrezzati con cordone lungo il Torrente)
Dislivello positivo: 1150m circa
Lunghezza: 14 km circa
Responsabili: Simone Masino 328.0451686 - Cresto Giovanna 347.3341127
20 settembre Rosa dei Banchi da Dondena (Champorcher)
Difficoltà: EE/F
Dislivello: 1060m
Tempo di percorrenza: 4 ore
Responsabili: Ermes Giolo 347.4142143 - Stefano Pozzuolo 347.9963221 - Riccardo Chiaria 371.4389467
24 settembre Vallone di San Grato e Piccoli Laghi (2270m)
Escursione da Issime nel vallone di San Grato, sentiero GSW (Grande Sentiero Walser) per la chiesa di San Grato, cappella Madonna delle nevi di Muni e altopiano dei Piccoli Laghi (Siaua) Questa facile escursione porta in un piccolo vallone glaciale sospeso sopra Issime che alle bellezze naturali unisce il fascino delle splendide costruzioni Walser che si incontrano lungo i sentieri. I vecchi fabbricati sono stati costruiti in un lasso di tempo che va dal XV al XX secolo, con questo itinerario, in poche ore si possono ripercorrere più di cinque secoli di storia dell'architettura
Dislivello: 800m
Responsabili: Angelo Malvasia 338.7371722 - Bruno Rebora 339.1930136 (Sez.Chivasso)
27 settembre Lago Chiaro e Colle del Lupo
Percorso interessante tra alpeggi e mulattiere e splendidi muretti a secco. splendida vista sul Nery, Torchè e Vlou.
Difficoltà: E
Dislivello: 900m
Responsabili: Maria Teresa Clara 338.6428614 - Alessandro Ferrero, 333.8247760
04 ottobre Bivacco Leonesi (2910m)
Da Ceresole Reale Autentico nido d'aquila sullo sperone Nord-Est della Levannetta, il Leonesi, decano dei rifugi della valle (anno di costruzione 1892), fu testimone delle prime imprese alpinistiche del Duca degli Abruzzi.
Difficoltà: EE
Dislivello: 1300m
Responsabili: Alessandro Ferrero 333.8247760 - Giovanna Cresto 347.3341127
04 ottobre Sapori e colori della collina - 18esima edizione
Partenza : Albugnano Agriturismo Pianfiorito Classica escursione autunnale sui sentieri che attraversano vigne, boschi e borgate tra Albugnano e Castelnuovo Don Bosco sulle colline dell’Alto Monferrato. Al termine tradizionale merenda sinoira presso l’aziendaagricola “Pianfiorito” di Albugnano.
Difficoltà: E 
Dislivello: collinare 
Tempo di percorrenza: 5.30 ore totali (19Km)
Responsabile: Silvio Schina 347.4025854 
Accompagnatore: Carlo Nosenzo 331.4196961
11 ottobre Pelvo d'Elva (3064m)
Dal Colle della Bicocca Il Pelvo d’Elva sorge sullo spartiacque tra le valli Maira e Varaita. Con il monte Chersogno e la Rocca Marchisa forma la splendida triade di montagne superiori a tremila metri poste ad ovest di Elva.
Difficoltà: F
Dislivello: 900m 
Responsabili: Maria Teresa Clara 338.6428614 - Alessandro Ferrero 333.8247760
18 ottobre OTTOBRATA
Ci ritroveremo al Rifugio Muzio per festeggiare la Sezione ed i soci che raggiungono un significativo traguardo di adesione al Sodalizio
22 ottobre Punta Paradiso (1895m) Valle Sacra
Partenza: Chiesa della Visitazione 1050m
Raggiunto il Pian delle Nere si prosegue sulla sterrata che sale alle ex cave di quarzo fino a raggiungere il cartello Chiesa Paradiso.
Il sentiero, ora nel versante del Savenca, sale dolcemente a mezza costa attraversando due bellissimi e selvaggi valloncelli fino a raggiungere una dorsale che sale dritta verso gli Alpeggi di Valpiana e appena più in alto la Chiesetta Paradiso, oltre la quale si raggiunge un colletto, da cui una esile traccia in cresta ci porta sulla vetta.
Ritornati al colletto si riprende lo sterrato in discesa che ci riporta alla partenza.
Dislivello: 845m circa
Responsabili: Emilio Cardamone 348.1479171 - Agostino Bettinsoli 346.8745832 - Angelo Cardamone 340.2927291 (Sez.Rivarolo)
25 ottobre Le Langhe di Fenoglio, il sentiero del partigiano Johnny 
L'itinerario escursionistico denominato "Il Sentiero del Partigiano Johnny" ripercorre idealmente i luoghi della fuga del partigiano Johnny, descritta nell' omonimo romanzo da Beppe Fenoglio, ambientato proprio in questo angolo di Langa. Partendo dalla cascina del Pavaglione (luogo letterario legato indissolubilmente ad una altra opera di Beppe Fenoglio, “La malora” ) il sentiero permette di raggiungere San Donato di Mango.
Difficoltà: E
Dislivello: 400 m circa
Responsabili: Carla Nicola 338.1762321 - Alessandro Ferrero 333.8247760
12 novembre Pianprato – Lago Santanel (Valle Soana)
Quota partenza 1550m – arrivo 2360m
Bella e facile escursione, dalla piazza di Piamprato, seguire il sentiero GTA; lungo il percorso si attraversano il Rio Santanel, le Grange Calligaris, le Grange Santanel, si giunge ai pianori del Belvedere e, infine, si attaversa il Rio Teppon per poi superare la barriera rocciosa che sostiene la conca del Lago Santanel.
Rientro sullo stesso percorso
Dislivello: 810m
Responsabili: Beppe Martino 338.7582737 - Claudio Rovetto 347.4947113 (Sez.Cuorgnè)
01 dicembre San Besso
Appuntamento annuale al Santuario simbolo della religiosità della valle Soana
17 dicembre Calea – Brosso (Strada delle Vote)
Quota partenza 260m - arrivo 762m
L’escursione inizia dal parcheggio di Calea risalendo la strada che porta alle Miniere di Brosso, si attraversa il Parco della Brossasca sul percorso denominato “strada delle vote”. Raggiunto Brosso, seguendo sempre gli evidenti segni gialli che tracciano il percorso della corsa Calea Brosso Calea, si attraversa il paese dove al fondo inizia il sentiero di discesa sul sentiero che portava i valligiani ad Ivrea
Dislivello: 500m
Responsabili: Agnoletto Dino 347.1031777 (Sez.Ivrea) - Beppe Martino 338.7582737 (Sez.Cuorgnè)