Escursionismo

Escursionismo 2022

La Sezione propone a soci e simpatizzanti un nutrito calendario di escursioni nato in stretta collaborazione con le nostre Sottosezioni. Montagna per tutti; gita dopo gita cresce l'allenamento e si può essere più ardimentosi. Appagante il piacere della gita, il raggiungimento della meta o della vetta, ma ancor più il piacere di condividere con amici questi momenti magici.

Gite intersezionali CLV: il raggruppamento di Sezioni "Intersezionale Canavese e Valli di Lanzo" nasce alla fine dell'anno 2000. Importante momento nella storia delle 12 Sezioni che si attivarono per costituire formalmente un coordinamento sovvrasezionale con lo scopo di intraprendere iniziative comuni per rafforzare la presenza del Club Alpino Italiano nella nostra area di influenza. Fra le iniziative che coinvolgono i soci il comune programma escursonistico. Un Giovedì al mese, le Sezioni a turno, gestiscono le gite programmate. Il programma gite si trova all'interno della programmazione escursionistica della Sezione di Chivasso.


Ancora una volta vorremmo che in molti potessero dire "con il CAI è meglio!"

 

Accompagnatori di Escursionismo

Alessandro Ferrero (AE - EEA - EAI) 333.8247760
Simone Masino (ASE) 328.0451686
Carla Nicola 338.1762321
Gianni Capello 331.6040886
Franca Merlo 347.1247805
Danilo Chiadò 331.6018676
Lino Gallenca 348.1385785
Franco Mossino 011/9606893
333.4626525
Silvio Schina 347.4025854
Angelo Malvasia 338.7371722
Ermes Giolo 347.4142143
Catia Musso 338.207692
Maria Teresa Clara 338.6428614
Adriano Capirone 377.1510451
Giacomo Michelatti 335.6079457



Aiuto capogita

Giorgia Marocco 331.4651258
Stefano Pozzuolo 347.9963221
Claudia Boni 338.5937294


 

AE: Accompagnatore di Escursionismo
ASE: Accompagnatore sezionale di Escursionismo
EEA: Accompagnatore su Vie Ferrate
EAI: Accompagnatore in ambiente innevato

 

Calendario attività 2022


Tutte le informazioni al seguente link

16 gennaio

Escursione commemorativa alla Pietra di Andrate in occasione del Centenario
Difficoltà: T/E - Dislivello: 600 m. ca. - Tempo di salita 2h 30’
Iscrizioni entro le ore 12 di venerdì 14 gennaio
Possibilità di raggiungere Borgofranco in treno oppure in auto.
Ritrovo:

  • Piazzale STAZIONE FFSS di Chivasso ore 7,30 (piazza Garibaldi)
  • Borgofranco 8.30 (piazzale stazione ferroviaria)
  • Pietra di Andrate ore 11.30 per commemorazione

Informazioni e iscrizioni: Giovanni Piretto 391 751 9840 - Gianni Capello 331 6040886
Tutte le informazioni al seguente LINK

11 marzo

Presentazione programma Escursionismo
Sede della Sezione, via del Castello 8 – Chivasso alle ore 21.00

18 marzo

Notturna sul Sentiero Berruti
Consueto appuntamento con la luna piena di marzo sul sentiero che collega Chivasso e Castagneto Po.
Difficoltà: T/E
Dislivello: 400m
Responsabile: Gianni Capello 3316040886 - Angelo Malvasia 3387371722

27 marzo

Anello intorno a Cossano m.350
Piacevole escursione che tra boschi e antiche chiese di campagna effettua un anello attorno al paese di Cossano nell’anfiteatro morenico canavesano. L’itinerario ci porterà a visitare il sito della Pera Conca, un masso altare usato in epoca antica per riti pagani
Difficoltà: T
Dislivello: 200m
Responsabile: Lino Gallenga 3481385785 - Catia Musso 3382076921

10 aprile

Santuario di Graglia m.812
Da Donato frazione di Casale escursione che porta al Santuario di Graglia percorrendo boschi e prati nella cornice della Serra di Ivrea
Difficoltà: E
Dislivello: 400m (tempo di percorrenza : 6 ore totali)
Responsabile: Lino Gallenca 3481385785 - Danilo Chiadò 3316018676

1 maggio

Monteu Roero m.500 (Roero, Cuneo)
Alla scoperta delle rocche del Roero, formatesi per l’erosione delle colline nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita. Percorso ad anello
Difficoltà: T/E
Tempo di percorrenza 6 ore
Responsabile: Gianni Capello 3316040886 - Franco Mossino 3334626525

8 maggio

Ferrata di Locana m.1200
La Ferrata di Locana, anche conosciuta come la Ferrata di San Lorenzo, è una nuova via ben attrezzata che risale una placconata granitica all'imbocco della valle di Piantonetto. Una facile ferrata, ideale per muovere i primi passi in questa attività.
Difficoltà: EEA
Dislivello: 250m - Avvicinamento 15 minuti - Tempo di percorrenza ferrata ore 1:30
Responsabile: Giolo 3474142143 – Clara 3386428614 – Michelatti 3356079457

15 maggio

Punta Arbella m.1879
Panoramica punta che si trova all'imbocco della Val Soana, molto frequentata per la sua comodità di accesso. In vetta è stata posta una rosa dei venti. Sentiero sempre ben battuto.
Difficoltà: E
Dislivello: 800m
Responsabile: Alessandro Ferrero Varsino 3338247760 - Carla Nicola 3381762321

22 maggio

Sentiero delle Vote m.800
Calea – Brosso – Calea (zona Canavese)
Escursione molto interessante per gli aspetti storici ed economici; l’itinerario ripercorre l’antica strada del sistema minerario di Brosso, un vero museo a cielo aperto
Difficoltà: T/E
Dislivello: 550m
Responsabile: Roberto Ghio 3470668964 - Enrico Bologna 3465734288

29 maggio

Sentiero Frassati valli di Lanzo m.1370
Da Villa frazione di Traves itinerario ad anello che ci porterà a percorrere l’ultima escursione del Beato Piergiorgio Frassati prima della sua prematura scomparsa. Si raggiunge il colle Prà Lorenzo m.1370 e per chi lo desidera si può raggiungere la panoramica cima dell’Uja di Calcante m.1615.
Difficoltà: E
Dislivello: m.740 al colle San Lorenzo, m.980 all’Uja di Calcante
Responsabile: Mario Verga 3338827379 - Danilo Chiadò 3316018676

5 giugno

Cima delle Guardie m.2007
Da Bocchetto Sessera m.1373 Oasi Zegna (Biella) Bel panorama sulla selvaggia Val Sessera nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita.
Difficoltà: E
Dislivello: m.650 - Tempo di salita ore 2:30
Responsabile: Gianni Capello 3316040886 - Franco Mossino 3334626525

12 giugno

Capanna Mautino e lago Nero m.2150
Da Bousson frazione di Cesana, piacevole escursione nel bosco che ci conduce al rifugio Capanna Mautino da cui in breve si raggiunge il grazioso lago Nero.
Difficoltà: E
Dislivello: m.700
Responsabile: Adriano Capirone 3771510451 - Danilo Chiadò 3316018676

18 giugno

Villaggi Walser m.2072
Giro ad anello lungo la val D'Ayas con partenza da Champoluc passando da Mescognaz e percorrendo il versante sinistro orografico del torrente fino a raggiungere il paese di Frachey per ritornare a Champoluc.
Difficoltà: E
Dislivello: m.500
Responsabile: Simone Masino 3280451686 – Daniela Tulin 3494501517

19 giugno

Monte Saccarello m.2201
Escursione organizzata dal CAI di Imperia con partenza da Monesi di Triora in Liguria. Le sezioni CAI di Chivasso e Imperia nel festeggiare i 100 anni della loro fondazione organizzano durante l’anno due escursioni in collaborazione. Una con salita al monte Saccarello in Liguria ed una in Piemonte nel Parco del Gran Paradiso che compie anch’esso 100 anni. Viaggio da Chivasso a Triora in pullman.
Difficoltà: E
Dislivello: m.750
Responsabile: Giovanni Piretto 3917519840 - Angelo Malvasia 3387371722

26 giugno

Col Des Acles, passo Mulattiera m.2409
La cresta Colomion – Mulattiera era uno dei tratti più fortificati del Vallo Alpino Occidentale, con opere edificate a partire da fine '800 al 1940, delle quali rimangono evidenti resti. Passando dal selvaggio vallone Guiaud ad una conca ricca di corsi d'acqua, larici e rododendri alle pendici della Guglia di Mezzodì, si giunge al Colle (m 2.217) e poi al Passo (m 2.409). Partenza da Chesal (Bardonecchia Melezet).
Difficoltà: E
Dislivello: m.659 - Tempo di salita ore 2:30
Responsabile: Bologna 3465734288 - Capello 3316040886 - Mossino 3334626525

3 luglio

Rifugio Elisabetta Soldini m.2197
Val Veny (Valle d' Aosta)
Da La Visaille m.1660 escursione alla presenza dei ghiacciai del Monte Bianco, nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita.
Difficoltà: E
Dislivello: m.540 - Tempo di salita ore 2
Responsabile: Merlo 3471247805 - Capello 3316040886 - Mossino 3334626525 – Musso 3382076921

3 luglio

Monte Pancherot m.2616
Da Perreres Valtournenche si raggiunge il Monte Pancherot adiacente alla grande diga di Cignana.
Difficoltà: E
Dislivello: m.772
Responsabile: Ermes Giolo 3474142143 – Daniela Tulin 3494501517

10 luglio

Colle della Terra m.2911
Percorso sui resti delle mulattiere reali fatte costruire dal re a scopo venatorio e dove si incontrano numerosi laghi. Notevole panorama sulle Levanne e laghi Agnel, Serrù e di Ceresole. Escursione dedicata al centenario dell'istituzione del Parco del Gran Paradiso ed al centenario della costituzione delle sezioni CAI di Chivasso e Imperia. Organizzazione in collaborazione con la Sezione CAI di Imperia. Alla fine dell'escursione seguirà un incontro conviviale al Rifugio Muzio.
Difficoltà: E
Dislivello: m.850
Responsabile: Alessandro Ferrero Varsino 3338247760 - Giovanni Piretto 3917519840

17 luglio

Lago e colle Santanel m.2450
Da Piamprato bella escursione che nel cuore della valle Soana ci porterà a raggiungere l’appartato e grazioso lago Santanel. Per chi lo desidera, dal lago, con un ulteriore breve salita si può raggiungere il colle omonimo che mette in comunicazione colla valle della Legna sul versante valdostano.
Difficoltà: E
Dislivello: m.800 al lago, m.900 al colle
Responsabile: Danilo Chiadò 3316018676 - Mario Verga 3338827379

17 luglio

Costa Fenera m.2617
Giro anello da Malciaussia
Difficoltà: E
Dislivello: m.912
Responsabile: Ermes Giolo 3474142143 – Daniela Tulin 3494501517

24 luglio

Rifugio Bartolomeo Gastaldi m.2569
Da Pian della Mussa (Balme) m.1850 Valli di Lanzo. Il rifugio Bartolomeo Gastaldi si trova in alta val d'Ala ed è il principale punto di accesso per salire sull'Uja di Ciamarella e sull'Uja di Bessanese. Nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita
Difficoltà: E
Dislivello: m.800 circa - Tempo di salita ore 2:30
Responsabile: Franca Merlo 3471247805 - Franco Mossino 3334626525

24 luglio

Aiuguille Rouge (Guglia Rossa) m.2545
Isolata, situata ad Ovest del Colle della Scala, tra la Valle Stretta e la Valle della Clarée, è caratterizzata nei versanti Est e Sud da torrioni e frastagliature con evidenti tracce rossastre di ossidi ferrosi, da cui il nome. Dalla cima panorama a 360° a partire dal Thabor. Partenza dal Colle della Scala (tra Bardonecchia e Nevache).
Difficoltà: EE
Dislivello: m.780 - Tempo di salita ore 2:45
Responsabile: Enrico Bologna 3465734288 - Giovanni Piretto 3917519840

30-31 luglio

Punta Rossa della Grivola m.3638
Con i suoi 3638 metri di altitudine, la Punta Rossa della Grivola è la più alta montagna della Valle d'Aosta che in determinate condizioni favorevoli è a livello escursionistico difficoltà EE. Spettacolare è la vista su tutti i Massicci della Valle d'Aosta: Gran Paradiso, Monte Bianco, Grandes Jorasses, Cervino, Monte Rosa e sull'adiacente ghiacciaio del Trajo. Alla classica salita per il vallone di Lauson si aggiunge un percorso ad anello aumentando percorrenza e dislivello. Partenza da Cogne per raggiungere il rifugio Vittorio Sella dove si pernotta. Percorrendo il vallone Lauson e colle della Rossa si raggiunge la cima per scendere poi a Cogne lungo la valle Vermiana
Difficoltà: EE/F
Dislivello: m.2200 - Percorso 24km
Responsabile: Malvasia 3387371722 - Piretto 3917519840 – Giolo 3474142143

31 luglio

Rifugio Carestia m. 2201
Da Cà di Janzo (Riva Valdobbia) m. 1354 Val Vogna (Valsesia) Escursione tra caratteristici borghi Walser sino al rifugio Carestia, panoramico balcone sulla Val Vogna nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita.
Difficoltà: E
Dislivello: m.850 - Tempo di salita ore 3
Responsabile: Gianni Capello 3316040886 - Franco Mossino 3334626525

7 agosto

Fenetre de Durand m.2797
Da Glacier frazione di Ollomont, escursione che al cospetto delle grandiose cime della Valpelline, ci porta alla magnifica conca di By ed a seguire alla Fenetre Durand che mette in comunicazione con la Svizzera. L’escursione presenta anche un valore storico essendo stata teatro del passaggio del poi futuro presidente della Repubblica Luigi Einaudi in fuga dalle rappresaglie nazifasciste durante la seconda guerra mondiale.
Difficoltà: E
Dislivello: m.1230
Responsabile: Adriano Capirone 3771510451 - Mario Verga 3338827379

13-15 agosto

Tour Bessanese m.3200
Il Tour della Bessanese (TB) è un percorso circolare in alta montagna (2200-3200 m.) che si snoda nelle Alpi Graie Meridionali, al confine tra l’Italia e la Francia, intorno all´Uja di Bessanese (3604 m) e alla Croce Rossa (3566 m). E’ un trekking attraverso vallate selvagge diverse tra loro, lungo gli antichi sentieri che furono teatro di scambi e commerci fra pastori, contrabbandieri e guide tra Italia e Francia. Tour per escursionisti esperti e con buona preparazione fisica, l’attraversamento del ghiacciaio del Collerin e numerosi nevai permanenti richiedono l’uso di ramponi. Pernottamento ai rifugi Cibrario e Avérole
Difficoltà: EE
Dislivello: m.3500 - Km.42
Responsabile: Angelo Malvasia 3387371722 - Giovanni Piretto 3917519840

21 agosto

Monte Roisetta m.3324
Il Monte Roisetta situato sullo spartiacque tra la Valtournenche e la Val d’Ayas, è un 3000 la cui cima è facilmente accessibile grazie a sentieri ben tracciati e mai esposti dalla partenza alla sommità. Dalla vetta il panorama è mozzafiato a 360° e comprende nelle immediate vicinanze il Cervino e il Gruppo del Monte Rosa con i Lyskamm, la Piramide Vincent … estendendosi alle principali catene delle Alpi Pennine, Graie, Cozie. Partenza da Cheneil Valtournenche.
Difficoltà: EE
Dislivello: m.1300
Responsabile: Angelo Malvasia 3387371722 - Claudia Boni 3385937294

28 agosto

Monte Meidassa e buco di Viso m.3105
Il Monte Meidassa che raggiungeremo da Pian del Re è una montagna delle Alpi Cozie e si trova adiacente al monte Granero lungo lo spartiacque tra la Val Pellice e la Valle Po, in prossimità della testata di entrambe. La vetta si presenta come un “panettone” detritico tondeggiante, di facile accesso, che garantisce un’ottima visuale sia sull’alta Valle Po che sul gruppo del Monviso ed i laghi di Pian del Re. Scesi dal monte Meidassa si raggiunge la Francia risalendo il colle delle Traversette e si rientra in Italia attraverso il Buco di Viso.
Difficoltà: EE
Dislivello: m.1200
Responsabile: Angelo Malvasia 3387371722 - Claudia Boni 3385937294

3-4 settembre

Croce Rossa m.3566
Valli di Lanzo, Val di Viù. Imponente montagna posizionata a Nord del colle della Valletta e sovrastante il lago della Rossa, il lago artificiale più alto d’Europa situato a 2718 m. di quota. Dalla vetta spettacolare panorama su tutte le cime delle Alpi Occidentali, con il Monte Bianco che spunta dietro la Punta d'Arnas.
1° giorno - Località di partenza: Alpe Barnas (Usseglio fraz. Villaretto) m. 1547 – rifugio Cibrario m. 2616, dislivello m. 1069.
2° giorno - Rif. Cibrario – vetta della Croce Rossa, dislivello m. 950.
Difficoltà: EE/F
Dislivello: m.2064
Responsabile: Maria Teresa Clara 3386428614 – Giacomo Michelatti 3356079457

4 settembre

Croce di Roley-pian Borgnoz m.2672
Da Colle del Nivolè m.2530 Valsavarenche giro ad anello. Piacevole e facile escursione al cospetto del Gran Paradiso. Nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita
Difficoltà: E
Dislivello: m.400 circa - Tempo totale 6 ore
Responsabile: Merlo 3471247805 - Capello 3316040886 - Mossino 3334626525

11 settembre

Ospizio Sottile m.2480
Da Gressoney Sant Jean escursione che ci porta al passo Valdobbia che mette in comunicazione con Riva Valdobbia. Un itinerario molto frequentato già nell’antichità tanto che già nel 700 era presente una struttura che serviva da ricovero per i viandanti sorpresi dal maltempo o bisognosi di soccorso.le e facile escursione al cospetto del Gran Paradiso. Nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita
Difficoltà: E
Dislivello: m.1100
Responsabile: Mario Verga 3338827379 - Adriano Capirone 3771510451

18 settembre

Bivacco Leonesi m.2910
Autentico nido d’aquila, è sullo sperone Nord-Est della Levannetta. Il Leonesi, decano dei rifugi della valle (anno di costruzione 1892) fu testimone delle prime imprese alpinistiche del Duca degli Abruzzi
Difficoltà: EE
Dislivello: m.1320
Responsabile: Alessandro Ferrero Varsino 3338247760 - Carla Nicola 3381762321

25 settembre

Pierremenaud (Oulx) m.1442
Giro delle borgate di Oulx con percorso ad anello. Facile ma lunga passeggiata alla scoperta di alcune belle borgate e delle loro tipiche abitazioni. Nessuna attrezzatura particolare, solo abbigliamento da escursionismo e scarponcini con suola scolpita
Difficoltà: T/E
Dislivello: m.400 circa - Tempo totale 6 ore
Responsabile: Capello 3316040886 - Mossino 3334626525

2 ottobre

Escursione Interregionale LPV (Liguria Piemonte Valle d’Aosta)
Escursione Interregionale LPV (Liguria Piemonte Valle d’Aosta) da Chivasso alla scoperta delle particolarità della nostra collina.
Responsabile: Alessandro Ferrero Varsino 3338247760 - Simone Masino 3334626525

9 ottobre

Lago Medzove m.2386
Un ambiente che si sviluppa nella Valle di Clavalité e più precisamente nel vallone di Savoney. Lontano dai sentieri più affollati, il Lago Medzove rappresenta una vera chicca per intenditori.
Difficoltà: E
Dislivello: m.1100 circa
Responsabile: Alessandro Ferrero Varsino 3338247760 - Carla Nicola 3381762321

16 ottobre

OTTOBRATA
Festa della sezione e consegna di riconoscimenti per lunga iscrizione al CAI

1 dicembre

San Besso
Tradizionale salita al Santuario in occasione della sua festa
Difficoltà: E / EE con presenza di neve e ghiaccio
Dislivello: m.750
Responsabile: Angelo Malvasia 3387371722 - Claudia Boni 3385937294