puntata 13

a Chivasso ...

"l'archivio storico del Convegno delle Sezioni liguri, Piemontesi e Valdostane"

 

Torino, il 23 ottobre 1863 al castello del Valentino nasceva il Club Alpino Italiano.
Il 23 Ottobre 1949, sull’altra sponda del Po, al monte dei Cappuccini, nel salone della sede estiva, ha avuto luogo il primo convegno del dopoguerra dei dirigenti delle Sezioni Liguri e Piemontesi.
Il conte avvocato Luigi Cibrario è stato il presidente del Convegno e le parole di compiacimento e di augurio da lui espresse quel giorno non sono certo andate disperse.
I convegni si sono svolti da allora con regolarità e salvo rare eccezioni con due sessioni all’anno, in primavera ed autunno. Le Sezioni si sono alternate per organizzare ed ospitare i convegni con ampia disponibilità e spirito di servizio.
Ad ivrea, il 18 novembre 1951, dopo un serrato dibattito, nasce il primo “Comitato intersezionale di coordinamento”, per anni chiamato “Commissione rifugi”. Per la prima volta partecipa al Convegno anche la Sezione di Aosta, il convegno diventa LPV, raccogliendo i rappresentanti delle sezioni Liguri, Piemontesi e Valdostane.
Il Convegno, il termine non tragga in inganno, non rappresenta il momento associativo dell’incontro assembleare4, ma è l’organo territoriale rappresentativo dell’associazione delle Sezioni.
Il Convegno, che ha lo scopo statutario di esaminare, discutere e risolvere i problemi comuni delle Sezioni LPV, raccoglie sempre maggiori consensi e diventa un momento atteso ed importante della vita associativa del Club Alpino. Esso è chiamato a formulare proposte o proporre iniziative agli organi della sede Centrale o alla Assemblea dei Delegati, riguardo l’indirizzoe l’organizzazione sociale.
A Genova, il 4 Dicembre 1960, per iniziativa del prof. Nino “Daga” Demaria, vicepresidente della Sezione di Chivasso, nasce l’Archivio storico del Convegno delle Sezioni LPV, con lo scopo di conservare i verbali e gli atti ufficiali dei Convegni.
Il Convegno, ospite della Sezione Ligure, presidente Bartolomeo Figari, approva all’unanimità la proposta Demaria articolata nei seguenti punti e qui riportata integralmente:

a) si affida alla Sezione di Chivasso la raccolta e la conservazione dei verbali di tutti i convegni delle Sezioni liguri, piemontesi e valdostane predisponendo un apposito archivio.
b) si delega il prof. De Maria, con mansioni di segreteria dei convegni, a mantenere il collegamento tra le Sezioni di Chivasso e le altre Sezioni, allo scopo di raggiungere i migliori risultati per quanto previsto al punto a).
c) si decide di allegare al verbale della presente riunione il foglio di “istruzioni” compilato dal prof. Demaria ed opportunamente integrato per la organizzazione dei convegni e per la redazione, diffusione e conservazione dei verbali.

La raccolta della documentazione storica avviata con tanto impegno dal Prof. Demaria è continuata presso la sezione di Chivasso sino alla cessazione dell’attività del “Convegno”, chiuso con il 107° incontro a Giaveno il 26 Marzo 2006, data di nascita dei Gruppi Regionali.
Nell’anno 2011 la Soprintendenza Archivistica per il Piemonte e la Valle d’Aosta ha riconosciuto il rilevante interesse culturale della documentazione storica dell’archivio Sezionale e dell’Archivio storico del Convegno delle Sezioni LPV affidando l’opera di riordino ed inventariazione alla Dott.ssa Patrizia Viglieno, archivista professionista. L’ultima fase del riordino ha visto la redazione dell’inventario completato da una introduzione storica, una nota metodologica e lo schema di riordino.

A Sanremo, 7° Assemblea d’Area LPV, il 21 ottobre 2012, il riordino archivistico viene presentato ai Delegati.
La Sezione di Chivasso, sempre presente ai momenti assembleari dei convegni con propri delegati dal 1949, ha ospitato ben quattro Convegni: a Chivasso, palazzo Comunale l’8 Maggio 1966. A Ceresole Reale, presso la “Casa Alpinisti Chivassesi” per i 50 anni della Sezione, il 15 Ottobre 1972. A Chivasso per i 70 anni della Sezione, il 22 marzo 1992 . A Chivasso il 9 Novembre 1997.

 

Quest’anno nell’ambito delle manifestazioni per il centenario la Sezione ospita nella nostra città l’Assemblea dei Gruppi Regionali di Area LPV.
Il raduno Interregionale si terrà presso il teatro dell’Oratorio il 23 Ottobre.

Ancora una volta la nostra Sezione è chiamata a svolgere un ruolo preminente nella vita associativa del Club Alpino Italiano, ruolo che le compete per i risultati raggiunti nelle attività istituzionali e per la sua presenza costante e vitale sul territorio.

Gli oltre 150 Delegati attesi in rappresentanza di oltre cento Sezioni del CAI, saranno accolti degnamente.

 

<< Vai alla "Puntata 12"